The House

Casa Orrico è una villa costruita in stile caprese, con il tipico colonnato, i muri e le cupole bianche che ben si integrano nella natura incontaminata di Anacapri.

Casa Orrico - Luxury Events & Weddings

Events

Casa Orrico is the ideal place for any type of exclusive event

Weddings

Organizza il tuo matrimonio da favola

Receptions

Casa Orrico is an enchanting location, ideal for unique receptions

separatore pagina semplice

Services

BREAKFAST

SMALL POOL

PULIZIA E CAMBIO BIANCHERIA

RELAXATION AND SOLARIUM AREAS

separatore pagina semplice

Anacapri

On the slopes of Monte Solaro, not far from the nightlife of the center of Capri.

Whitewashed houses, silent squares and secret gardens, the historic center is a place where it is still possible to stroll calmly, among the colorful bougainvillea falls and the scent of jasmine. In Anacapri, the largest town on the island of Capri, life flows more slowly and serenely. You take the time to savor the sweet and exclusive life of one of the most beautiful islands in the Mediterranean.

Dal centro di Anacapri parte la seggiovia che conduce alla vetta del Monte Solaro, mentre percorrendo via Pagliaro si può raggiungere via terra la celebre Grotta Azzurra. Per gli amanti della natura selvaggia si può arrivare a Punta Carena e il suo imponente Faro, il più grande d’Italia dopo quello di Genova.

Anacapri custodisce anche una delle chiese più belle e rappresentative del barocco napoletano: la Chiesa di San Michele Arcangelo, con il suo magnifico pavimento settecentesco maiolicato, che ritraggono la cacciata di Adamo ed Eva dal Paradiso.

Un’altra attrazione da non perdere è la Casa Rossa, dal brillante rosso pompeiano, ex dimora del colonnello americano John Clay Mackowen: oggi ospita una mostra permanente di opere pittoriche che ritraggono Capri e Anacapri, realizzate tra l’Ottocento e il Novecento, e una vasta collezione di reperti archeologici rinvenuti nella Grotta Azzurra.

 

Do not hesitate to contact us for any tourist information.

separatore pagina semplice

Capri

Pearl of the Mediterranean, Capri is an island of karst origin belonging to the Sorrento peninsula.

It is located in the southern part of the Gulf of Naples and is formed by two plateaus, separated by a fertile plain. A certainly suggestive territory, where the beauty of the landscapes and the numerous natural attractions represent the greatest pride of the Campania locality.

The irregular and jagged coasts welcome cliffs, caves and coves of indescribable beauty. And then breathtaking views, beaches set among the rocks, colorful streets and the scent of flowers, but today Capri is also the place for nightlife, shopping and VIPs.

La sua storia è legata a quella del Mediterraneo e alle popolazioni che lo hanno attraversato. L’origine del nome è incerta: qualcuno afferma che derivi dal greco antico Kapros (cinghiale), altri dal latino Capraeae (capre).

Il primo ammiratore di Capri fu l’Imperatore romano Augusto, che nel 29 a.C. la sciolse dalle dipendenze di Napoli e diede inizio al suo dominio privato. L’Imperatore Tiberio la scelse poi come ritiro dalla vita politica di Roma e fece costruire ben 12 ville, tra cui Villa Jovis a Capri e Villa Damecuta ad Anacapri.

L’isola fu assoggettata dai normanni, dagli svevi e dai francesi, poi passò ai Borboni nel 1815. Nella seconda metà del XIX secolo gli artisti romantici che visitarono la piccola isola del Golfo di Napoli rimasero affascinati dalla sua natura pura, dai panorami a picco sul mare e dalla semplicità con cui i pochi abitanti conducevano le loro vite. Capri fu inserita anche come tappa fondamentale del Grand Tour, il viaggio dei giovani aristocratici dell’epoca nei paesi europei.

Many the most illustrious names who were attracted by the beauty of the place: the Chilean poet Pablo Neruda and the writer Isabel Allende, the writers Oscar Wilde and Graham

separatore pagina semplice

What to see in Capri

The things you absolutely must see if you stay in Capri

Blue Cave


The name and its fame derive from the incredible blue color of the waters inside: the sea seems illuminated by a light that comes from the bottom and you can see many little fish swimming silver reflections. It is a natural cavity 60 meters long and 25 meters wide, the entrance is 2 meters wide and only 1 meters high. The famous Blue Grotto was already known in ancient times, when the emperor Tiberius had a passage built from his villa to the cave for swimming. Entry is only possible with small boats, you have to lie down to pass them, and it is forbidden to enter by swimming or diving. At the port of Marina Grande there are box offices that organize boat tours.

Faraglioni


I famosissimi scogli di Capri sono massi rocciosi che emergono dalle acque, a pochi metri dalla costa. Il nome “Faraglioni” deriva dal greco Pharos e si deve al fatto che qui venivano accesi dei grandi fuochi per segnalare la rotta ai naviganti. Oguno ha un nome:  il primo unito alla terra, si chiama Stella, il secondo separato dal primo per un tratto di mare, Faraglione di Mezzo, ed il terzo Faraglione di Fuori o Scopolo, ossia capo o promontorio sul mare. Su quest’ultimo vive la celebre Lucertola Azzurra dei Faraglioni, che si dice abbia questi colori per mimetizzarsi col mare e col cielo. Il Faraglione di Mezzo è attraversato da una grotta naturale che si può percorrere in barca.

Gardens of Augustus


I Giardini di Augusto sono costituiti da una serie di terrazze fiorite che da un lato affacciano sui Faraglioni di Capri, dall’altro sulla Baia di Marina Piccola e i tornanti di Via Krupp. Una foto da qui, con il panorama mozzafiato alle spalle, è d’obbligo! Sotto i Giardini di Augusto c’è Via Krupp, una splendida strada costruita agli inizi del ‘900 e voluta dall’industriale tedesco Friedrich Alfred Krupp. È costituita da tanti tornanti che sembrano soprapposti l’uno all’altro. Purtroppo, a causa del rischio smottamenti, è spesso chiusa e perciò la si può ammirare solo dai Giardini di Augusto.

Belvedere Tragara


Subito dopo via Camerelle, la strada dello shopping, inizia via Tragara. Percorrendola sarai accompagnato dal profumo e dai colori dei fiori, finché arriverai al Belvedere Tragara. Una grande terrazza, un posto magico che regala uno degli scorci più belli di Capri: i Faraglioni sono così vicini che sembra quasi di toccarli! Sotto c’è la strada, fatta di 775 gradini, che porta all’Arco Naturale e Pizzolungo.

Mount Solaro


It is the highest peak on the island, 589 meters above sea level. From here you can admire the two gulfs of Naples and Salerno. It can be easily reached by chairlift from Anacapri or on foot, along one of the paths, such as the one that starts from Villa San Michele. Mount Solaro is also called "Cloud catcher" because, especially at dawn, when the temperature difference between sea and rock is accentuated, a curtain of vapors is formed. The warmer, wetter sea air condenses into mist on the ground cooled by the night and is blown away by the wind. Where the road is blocked, the fog rises upwards and generates the characteristic crown of clouds. On Monte Solaro, the Hermitage of Santa Maria a Cetrella, in the past a place of spiritual retreat for the monks, and the remains of the Castle of Barbarossa, built around the eleventh century and stormed by the Turkish admiral Khair-ad- din in 1535, the fearsome Barbarossa in fact.

Villa and Museum of San Michele


Villa San Michele, ad Anacapri, fu la residenza di Axel Munthe, medico, scrittore, botanico e collezionista d’arte di origine svedese, che la costruì a fine ‘800 sul luogo di un’antica villa imperiale romana. Ricca di arredi d’epoca e opere d’arte, è rimasta come lui la lasciò. Il giardino è un vero splendore, disseminato di essenze rare e mediterranee, marmi e statue antiche: è stato premiato come il Parco più Bello d’Italia. Dal viale pergolato, ricco di terrazze e punti panoramici, si arriva ad uno spettacolare belvedere circolare che si affaccia sul Golfo di Napoli. Villa San Michele una casa-museo che ospita reperti archeologici recuperati da Munthe a Capri, Anacapri e altrove, a volte donati da amici. Conserva frammenti di sarcofagi, busti, pavimenti romani, marmi e colonne. Nel giardino c’è una tomba greca e una sfinge in granito che domina dal belvedere tutta l’isola di Capri.

Piazzetta of Capri


Piazza Umberto I, the worldly heart of Capri, is known as the "Piazzetta". Until the last century it housed the market stalls, while today it is the symbol of the island's social life. Bars, tables, tourists and famous people animate this square at all hours. A stop is a must for a coffee or an aperitif, to fully experience the Capri atmosphere. From here the main streets of the island open up.

Villa Jovis


Dedicata a Giove dall’Imperatore romano Tiberio, Villa Jovis è uno degli esempi di architettura romana meglio conservati del Mediterraneo. È una delle più belle ville dell’antica Roma e si estende per 7 km quadrati. Fu edificata nel I secolo a. C. e  l’imperatore vi trascorse 12 anni. Da qui il panorama è magnifico: va da Ischia a Procida e dal Golfo di Salerno alla costa del Cilento. Le sue caratteristiche architettoniche ricordano quelle delle classiche ville del periodo romano, ma anche quelle di una piccola fortezza. Al centro una volta si trovavano le cisterne per la raccolta delle acque piovane.

Via Camerelle

It is the street of shopping and big names. It starts next to the Grand Hotel Quisisana, near the famous square, and leads to via Tragara. Always full of tourists, it is also rich in history and crafts. Via Camerelle was built by the Romans and in ancient times it was known by another name, via Anticaglia. The current name derives from buildings that were probably cisterns that were used to collect water. The first jewelery shop and the first shop of handmade Capri sandals opened in via Camerelle.

Marina Grande and Marina Piccola

A Marina Grande si trova l’unico porto di Capri dove attraccano aliscafi e traghetti. Poco distante si trova anche la spiaggia pubblica di Marina Grande, la più grande dell’isola di Capri, una baia sassosa affacciata sul blu del mare. A sinistra c’è Piazza Vittoria e la stazione della Funicolare. Sul versante opposta dell’isola c’è Marina Piccola, piccole cale di ciottoli. Da qui si possono ammirare, in tutto il loro splendore, i Faraglioni.

     SERVIZI

La colazione di Casa Orrico: frutta di stagione, torte fresche di giornata, fette biscottate, marmellate artigianali di frutta del giardino, yogurth, caffè, latte, thé, succhi di frutta.                                                                         

 

     REGOLE DELLA CASA

Gli animali non sono ammessi

All rooms are "non-smoking"

La Casa non é adatta ai bambini minori di 12 anni

Il check-out si effetua entro le ore 11:00