Chi siamo

[vc_row full_width=”stretch_row_content_no_spaces” css=”.vc_custom_1553036052172{background: #ffffff url(https://www.casecosi.com/capri/wp-content/uploads/sites/5/2019/03/header_chisiamo.jpg?id=551) !important;background-position: center !important;background-repeat: no-repeat !important;background-size: cover !important;}”][vc_column][vc_empty_space height=”500px”][/vc_column][/vc_row][vc_row css=”.vc_custom_1528147368158{padding-top: 50px !important;padding-bottom: 25px !important;}”][vc_column][section_heading sh_title_bg=”Chi siamo”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/2″][vc_column_text]Casa Orrico è una villa in stile caprese, con il tipico colonnato, i muri bianchissimi e le cupolette che ben si integrano nella natura lussureggiante di Anacapri. Immersa in un incantevole giardino, dipinto dai colori della flora mediterranea, è un’oasi di pace, lontana dal caos del centro.

Da qui si ammira uno dei panorami più straordinari dell’isola: le terrazze della casa, a picco sul mare, sono una vera e propria finestra su un paradiso di acque turchesi, da dove si vedono anche Ischia e Procida.

Villa Orrico sorge sulle incantevoli Cala del Rio e Cala del Lupinaro. È una esperienza meravigliosa svegliarsi e contemplare il volo dei gabbiani, accarezzati dalla brezza marina e allietati dal suono del mare.

Da qui puoi raggiungere facilmente innumerevoli siti storici di cui questa parte dell’isola è ricca: Villa Damecuta, una delle ville imperiali che l’Imperatore Tiberio fece costruire a Capri, il Fortino di Orrico, da cui prende il nome, e gli altri fortini.[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/2″][vc_single_image image=”500″ img_size=”500×500″ alignment=”right”][/vc_column][/vc_row][vc_row css=”.vc_custom_1528156496358{padding-top: 30px !important;}”][vc_column width=”1/2″][vc_single_image image=”502″ img_size=”500×500″][/vc_column][vc_column width=”1/2″][vc_column_text css=”.vc_custom_1554196376751{padding-top: 0px !important;}”]Il Fortino di Orrico è un fortino costiero costruito tra il IX e il XV secolo per difendere l’isola dalle incursioni dei pirati ed è posizionato sulla punta del Miglio, a circa trenta metri sul livello del mare.

Questa struttura di difesa fu poi ricostruita in epoca borbonica, insieme al Fortino di Mesola, di Pino e del Cannone. Dal Fortino di Orrico il 4 ottobre del 1808 Gioacchino Murat attaccò l’isola di Capri con la flotta comandata dal generale Lamarque per strapparla al dominio inglese.

Oggi è possibile raggiungere agevolmente i Fortini attraverso un Sentiero che costeggia il mare, immerso nella macchia mediterranea che connette la Grotta Azzurra al Faro di Punta Carena. È un percorso naturalistico di rara bellezza dove ammirare le baie, i promontori e i panorami indimenticabili di Anacapri.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_empty_space height=”100″][/vc_column][/vc_row]